Settembre: voglia di blu per prolungare l’estate

Lingerie Aubade – On the right lingerie Princesse Tam Tam

“Almost blue… quasi blu… C'è una ragazza qui ed è quasi te… quasi. Tutte le cose che hai promesso con i tuoi occhi… le vedo anche nei suoi. Quasi…” Così cantava Chet Baker (1929-1988), uno dei maggiori esponenti del cool jazz americano, alternando la voce al suono sublime e languido della sua tromba. Sembra di sentire ancora quelle note malinconiche vedendo sfilare le creazioni in blu, quasi blu, che i grandi stilisti hanno preparato per l’estate. Ed è proprio in quel “quasi” che si esprime la creatività di chi disegna pensando ad un colore, il blu. Che è il colore del cielo d’estate, il colore del mare, dei fiori che sbocciano nei prati e qualche volta è il colore-rifugio della nostra anima.

Dopo un anno di montagne russe emotive, non sorprende che i nostri umori in questi giorni siano variabili come i cieli autunnali. La moda milanese ne sta seguendo l'esempio, ammorbidendo la tavolozza dei blu vibranti con una linea di sfumature trasparenti e vaporose.

blu estate 2Valentino

Siamo tutti felici di essere tornati al lavoro ed entusiasti di indossare i nostri abiti estivi in ufficio, in città, nei luoghi di vacanza per il fine settimana di settembre.

Come molti avevano previsto, noi milanesi eravamo pronti a liberarci dei nostri abiti da lavoro e a vestirci per affrontare il successo. Ma sembra che abbiamo imparato che la comodità può favorire la produttività. La gioiosa esplosione di fiori primaverili e la prevalenza di tessuti trasparenti così felicemente espressi nella moda da marzo ad agosto, hanno continuato la loro aerea avanzata nel mese di settembre.

C'è, però, una tendenza parallela, concomitante piuttosto che conflittuale, che è altrettanto evidente con l'aumento della temperatura: una tendenza al blu.

blu estate 2Balmain

Le tonalità che vediamo per le strade di Milano non sono gli opachi blu marine e le torbide tonalità delle serate dei pranzi di lavoro e delle presentazioni nelle sale riunioni degli anni passati. Sono i toni più dolci della femminilità giovanile, che non trasmettono fragilità, ma piuttosto un'apertura invitante, perfettamente in sintonia con il tenore dei nostri tempi.

La piccola combinazione di pizzo di Fendi è dolcemente strutturata, lasciando molto spazio per il movimento e la possibilità di accessori per un look quasi da ufficio. La silhouette trasparente e la tonalità blu cielo vanno insieme come il sole e le vacanze estive e ancora una volta Fendi gioca la carta degli abbinamenti perfetti.

blu estate 2Dior fall-winter 2021-2022 fashion show Number Magazine

Altrettanto flessibile e ancora più arioso è il set di top e pantaloni a collo alto e spalle scoperte di Adeam, con uno spacco al ginocchio che ti permette di mostrare un po' di gambe senza compromettere il dress-code sul posto di lavoro.

Mescolate un po' di bianco - sempre popolare quando il sole splende - come ha fatto Hermès, e otterrete una divertente attrazione. La semi-lucentezza della minigonna in pelle bianca è favolosamente incorniciata da una leggera giacca aperta blu cielo che strizza l'occhio agli anni '60 e '70, ma attraversa con sicurezza gli ambienti più moderni.

blu estate 2Défilé Off-White collection automne hiver 2022. Off white / Photo presse

Jil Sander, Giorgio Armani e Isabel Marant ci danno una tonalità più scura, ma la giocosità del peek-a-boo e la pura gioia di questo ensemble ne ammorbidiscono l’elegante geometria. Il look riesce a catturare sia la sensualità estiva che l'eleganza urbana, dimostrando che a volte si può davvero essere tutto per tutti.

blu estate 2Isabel Marant © Madame Figaro – Giorgio Armani © Madame Figaro

Non si tratta solo di set in tinta unita, però, ciò che Versace trasmette in modo così convincente nella sua sensazione sartoriale a tema stelle marine. Persino questa confezione aderente riesce ad avere una leggerezza spensierata, con spalline sottili e un alto taglio aperto lungo una gamba. I colori più audaci degli accessori faranno sicuramente colpo al prossimo cocktail party.

Per una giornata nel Lake District, ci sono alcune nuove ed eccitanti opzioni per l'abbigliamento da spiaggia sostenibile. Opzioni che fanno bene anche al pianeta. La loro crescente popolarità è un lusinghiero riflesso del rinomato senso dello stile milanese e del sempre crescente impegno della città per la cura del pianeta. L'azienda veneta Casa Gin ci offre un bikini eco-sostenibile, 100% Made in Italy, che gioca sulle linee classiche con pezzi da mescolare e abbinare. Qui vediamo uno slip solido blu tenue dal taglio pudico con un top blu baby senza spalline coperto da un disegno floreale/vinicolo coordinato. Per una sensazione diversa, provate il top e lo slip a fascia acquamarina che giocano con tinte unite e trasparenze.

blu estate 2Und Swimwear © Go Moda

Le perfezioniste potrebbero preferire coordinarsi non solo dall'alto in basso ma anche dall'interno. I blu più audaci di questa lingerie - le sfumature diurne del blu luminoso di Aubade e il mistero del blu notte di Princesse Tam Tam - vi faranno indugiare in stato di semi-abito mentre scivolate fuori da quei vestiti in qualcosa di più comodo. Per la lingerie di quest'estate, il blu è il nuovo nero, sensuale e invitante come una mite brezza serale.

Almost blue… le note languide della tromba di Chet Baker, sono ancora e sempre l’ideale accompagnamento di questo magico, affascinante e sensuale colore: il blu!

Leggi di più: www.qualitymilan.com

 


 

Following an emotional rollercoaster of a year, it’s hardly surprising that our moods these days are as variable as the summer skies. Milanese fashion is following suit, softening the palette of vibrant florals with a baseline of babies, powder-puffs, see-through teals and wispy turquoises.

blu estate 2Blumarine

We are all happy to be back to work and thrilled to be donning our seasonal finery in the office, out about town, and up at the lakes for the weekend. The weather is warm and balmy, the cafés are calling, and the lakes are extending an open invitation to languidly bask along their sandy shores.

As many had predicted, we Milanese were ready to shed our sweatsuits and dress for success. But we seem to have learnt that comfort can be conducive to productive work. The joyous explosion of spring blossoms and the prevalence of sheer fabrics so happily expressed in fashion from March to May have continued their breezy advance into the summer months.

blu estate 2Fendi

There is, though, a parallel trend that is equally evident as the temperature rises, concurrent rather than conflicting, and in some of the most interesting cases intersecting: a bias for blue.

The hues of blues we see on the streets of Milan are not the opaque navies and murky midnights of yesteryear’s power lunches and boardroom presentations. They are the gentler tones of youthful femininity, conveying not fragility but rather an inviting openness, perfectly attuned to the tenor of our times.

Fendi’s little lace combo is sweetly structured, leaving lots of room for motion and the option to accessorise up for a more office-friendly look. The sheer silhouette and the sky blue hue go together like sunshine and summer holidays, as once again Fendi plays the card of perfect pairings.

blu estate 2Dior Fall/ Winter 2021 - Photo: Christian Dior

Similarly flexible and even airier is the high-neck, bare-shoulder top-and-trouser set from Adeam, with a knee-high slit that lets you show a little leg without compromising the work-place dress code.

Mix in a bit of white – always popular when the sun is shining – as Hermès has done, and you get an oh-so-fun taffy pull. The semi-sheen of the bone-white leather mini skirt is fabulously framed by a lightweight sky-blue full-length open jacket that winks at the 60s, nods at the 70s, but saunters confidently through the most modern milieus.

blu estate 2Hugo Boss

Jil Sander, Giorgio Armani and Isabel Marant give us a darker shade, but the peek-a-boo playfulness and the sheer delight of this ensemble soften the sleek geometry. The look manages to capture both summery sensuality and urban elegance, proving that sometimes you really can be all things to all people.

It’s not just about sets in solids, though, as Versace so convincingly conveys in their sea star-themed sartorial sensation. Even this form-fitting confection manages a breezy lightness, with slender shoulder straps and a high open cut along one leg. The bolder colours of the accents and accessories are sure to make a splash at your next cocktail party.

blu estate 2Elie Saab

For a day in the Lake District, there are some exciting new options for sustainable beachwear that are good for you and are good for the planet as well. Their growing popularity is a flattering reflection on the world-renowned Milanese sense of style and the city’s ever-expending commitment to care for the Earth we share.

Veneto-based Casa Gin gives us an eco-sustainable, 100% Made in Italy bikini that plays on classic lines with pieces to mix and match. Here we see a demurely-cut solid muted blue bottom with a strapless baby blue top covered in colour-coordinated floral/vine design. For a different feel, try the aquamarine string-tie top and midriff bottom that play prettily with solids and sheers.

Perfectionists may prefer to coordinate not just from top to bottom but from inside out as well. The bolder blues of this lingerie – the daytime shades of luminous blue from Aubade and the mystery of midnight blue from Princesse Tam Tam – will have you lingering in semi-clad state as you slip out of those clothes and into something more comfortable. For lingerie this summer, blue is the new black, sensuous and inviting as a balmy evening breeze.

Read more: www.qualitymilan.com